Pubblicità su WhatsApp? Facebook fa un passo indietro

Webfantasy.it - Web Agency Salerno

Facebook sta provando da tempo a monetizzare gli oltre 1,5 miliardi di utenti che utilizzano WhatsApp, l’app di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo. La società di Mark Zuckerberg, infatti, è proprietaria della piattaforma e da sempre ha provato ad approcciarsi con essa districandosi nel maremagnum delle leggi sulla privacy.
Proprio per le difficoltà riscontrate, secondo un recente articolo del The Wall Street Journal, Facebook pare aver abbandonato qualsiasi velleità di pubblicità su WhatsApp. Il giornale racconta che sarebbe stata sciolta la squadra che era destinata al progetto. La frenata sembra abbastanza decisa dato che la società statunitense ha proceduto successivamente anche all’eliminazione del lavoro già eseguito (ovvero il codice). Un lavoro che, secondo le indiscrezioni, era partito già nel 2018.

Pubblicità su WhatsApp: la fine del sogno per gli advertiser?

Finita qua? No, Zuckerberg e soci avrebbero ancora le idee chiare. L’obiettivo rimane quello di inserire la pubblicità su WhatsApp. Nello specifico negli “stati” di WhatsApp. Ma tale implementazione, oggi più che mai,  è rinviata a tempo indeterminato. Un duro colpo per gli advertiser di tutto il mondo dato che la pubblicità su WhatsApp sembrava un passo imminente. Solo a Maggio scorso, infatti, erano state mostrate alcune dimostrazioni dell’integrazione della pubblicità su WhatsApp. Implementazione che sarebbe dovuta diventare effettiva lo scorso Autunno.
Rimane in ogni caso qualche forma di pubblicità che usa i numeri di Whatsapp delle aziende come pagine di atterraggio. Stiamo parlando di WhatsApp Business che cura l’interazione tra utenti e aziende e permette i primi di mettersi in contatto con i propri clienti, comunicare offerte e tanto altro.

Annunci whatsApp

Non ci saranno gli Annunci negli stati di WhatsApp.

WhatsApp dark è alle porte

Il prossimo step, quindi, sembra essere un’altra feature. Secondo gli insider di WABetaInfo, WhatsApp fra poco rilascerà la sua modalità scura. Anche di questo aggiornamento se ne parla da mesi e sono in tanto ad aspettarlo. Con la modalità scura (che dovrebbe garantire alcune funzionalità aggiuntive) gli utenti potranno avere chat in modalità dark che consentirà loro di risparmiare sulla batteria dei loro smartphone e affaticare molto meno gli occhi.

Niente Annunci Whatsapp:

Quella riportata dal Wall Street Journal è un doppio sospiro di sollievo se si pensa che gli utenti potranno continuare ad utilizzare gratuitamente il servizio di messaggistica di WhatsApp e al contempo saranno al riparo dall’invadenza degli annunci WhatsApp.
A WhatsApp, dunque, per il momento non toccherà la stessa sorte toccata ad Instagram e Facebook. Piattaforme che, sebbene siano rimaste gratuite, hanno registrato una vera invasione delle inserzioni sulla piattaforma.