Guadagni Youtube: ovvero quanto guadagna uno youtuber

Webfantasy.it - Web Agency Salerno

Tutti sono curiosi di sapere come generare guadagni su Youtube.
Insomma, la domanda è: quanto guadagna uno youtuber? D’altronde Youtube è la piattaforma video più popolare al mondo. Nel 2019, ha accumulato 5,5 miliardi di visualizzazioni giornaliere e più di 1,6 miliardi di utenti unici (fonte Digital Report).
Il tempo medio di visualizzazione? Molto alto. Circa un’ora al giorno speso per guardare video per singolo utente.

Insomma, Youtube è una piattaforma che, come poche altre, ha la capacità di catalizzare l’interesse degli utenti online. Proprio per questo, nel tempo, si è sviluppata una vera e propria professione: lo youtuber.

Youtuber Gamers e non solo

Per alcuni lo youtuber è diventata una vera professione, magari nata solo per divertimento e poi trasformato in un vero e proprio lavoro grazie alla mole di visualizzazioni e iscritti al canale.
Fra i precursori di questa professione, citiamo sicuramente lo youtuber Favij. Lui è uno youtuber gamer che ha iniziato a fare video dalla sua stanzetta e oggi è uno dei testimonial di successo per il settore videogiochi. Inoltre, il gameplayer continua a produrre video di successo sulla piattaforma risultando sempre nelle “tendenze”. Le tendenze sono i video più cliccati e virali della piattaforma Youtube.
Ma abbandonato il seminato degli youtuber gamers, ce ne sono tanti altri di spicco in n svariati ambiti. Cucina, divulgazione, intrattenimento, fitness etc…

Quanto guadagna uno Youtuber?

Per sapere quanto guadagna nel dettaglio uno youtuber c’è bisogno di un piccolo preambolo. Ogni video, per monetizzare, deve rispettare gli standard della community (nessun contenuto ambiguo e che rispetti il copyright).
Una volta chiarito ciò, si può iniziare a guadagnare su Youtube. Sono da frenare gli entusiasmi, però. Le cifre che si possono guadagnare, solitamente, sono lontane da quelle astronomiche immaginate da qualcuno. Tutto, infatti, è proporzionale al numero di iscritti, visualizzazioni etc.. e il guadagno avviene attraverso gli annunci pubblicitari presenti durante il video. Nella fattispecie, ci sono tipi di annunci: uno che si può “skippare” dopo pochi secondi e un tipo che è da visualizzare per intero. In ogni caso, come in ogni cosa, la chiave del successo è il pubblico.

Guadagni Youtube e youtuber

Passando alle cifre, per ogni milione di visualizzazioni, uno youtuber guadagna circa mille euro. La pubblicità su YouTube, infatti, porta nelle tasche degli youtuber un euro ogni mille visualizzazione. Ma a volte tale rapporto si abbassa a 50 centesimi o può alzarsi fino a cinque euro. Ciò dipende se la pubblicità viene guardata per intero o bloccata dall’utente durante la navigazione.
Quindi è chiaro che sia difficile fornire cifre precise sul guadagno degli yotuber, perché le variabili sono davvero tante. Come ad esempio il bacino d’utenza di riferimento. Uno youtuber americano, anglofano, ha più possibilità di guadagnare di uno youtuber italiano.
Da precisare, inoltre, che i guadagni a cui abbiamo fatto riferimento sono lordi, perciò bisogna detrarre una percentuale notevole che va dal 25 al 50%. Cifra destinato al partner affiliato e all’imposta sulle tasse.

Quanto guadagnano gli youtuber italiani?

Prendendo come esempio il solito Favij, il suo canale conta 3,4 milioni di utenti iscritti e 1,5 miliardi di visualizzazioni sommati dall’apertura, per un incasso annuo di circa 4,3 milioni di euro. Ciò significa che il suo canale, FavijTV, guadagna ogni mese tra i 22 mila euro e i 355 mila euro.

Guadagni Youtube: una precisazione

Quello di Favij è un esempio più unico che raro. Il metodo per sfruttare al meglio youtube (come per ogni social) è laborioso. Implica l’utilizzo di strumentazioni molto costose e una serie di competenze.
Inoltre, come in ogni cosa, occorre costanza, passione, tempo e spirito di abnegazione.
Infine, c’è bisogno di sentirsi a proprio agio davanti alla telecamera. Saper creare montaggi video, sincronizzare suoni, costruire un piano editoriale ad hoc.
Dunque, per generare guadagni su youtube è utile sapere a cosa si va incontro e come attrezzarsi al meglio.