Primi su Google: si può?

Webfantasy.it - Web Agency Salerno

Siamo onesti: tutti sognano di veder la propria attività prima su Google.
Questo significherebbe intercettare numerosi clienti quotidianamente, in maniera spontanea, nel senso che sarebbero i clienti a cercare te e non viceversa.

Come diventare primi su Google?

Ci sono due modi.
Il primo, è quello di investire in pubblicità ppc.
Il secondo, riguarda un lavoro chiamato di posizionamento SEO che implica un lavoro a medio-lungo termine certosino e costante ma che da grandissime soddisfazioni una volta raggiunto. Prima di capire, però, come diventare primi su google è meglio chiarire come ragiona il motore di ricerca più utilizzato al mondo.

Come funziona l’algoritmo di Google

Come abbiamo già chiarito, Google è il motore di ricerca più utilizzato dagli utenti di tutto il mondo e, per questo, gran parte delle attività di posizionamento si concentrano sul suo algoritmo.
L’algoritmo è un programma informatico che provvede a restituire, per determinate query, un insieme di risultati pertinenti.
Google ha sempre dichiarato che la filosofia che muove il suo lavoro è quello di dare all’utente ciò che cerca nel modo più veloce possibile.
Allora la domanda diventa: come dare queste informazioni ai nostri utenti nel modo più veloce possibile?
Il primo e più importante step è individuare le keyword che rispondono alle query di ricerca degli utenti, ricerca che può essere affinata e scientificamente ragionata grazie ad alcuni tool professionali (come lo strumento per le parole chiave di Google Ads che permette di osservare le parole più ricercate dagli utenti) o ragionando sulla search intent degli utenti stessi. Nella scelta delle keyword è applicabile il metodo “Long Tail”, secondo la quale i prodotti specifici avranno molte più possibilità di profitto.
Questo significa che in ottica SEO è generalmente preferibile scegliere molte parole chiave di nicchia, piuttosto che poche parola chiave generiche.

Ottimizzazione SEO tramite contenuti

Da anni progettiamo le migliori strategie di SEO e Posizionamento a Salerno con l’enorme soddisfazione dei nostri clienti. Nelle strategie che proponiamo diamo un grande valore ai contenuti. Essi devono essere scritti in ottica SEO Orientend contenere tutte le info utili all’utente online. Un sito con contenuti di poco valore, lasciato a stesso, sicuramente non otterrà un buon posizionamento nel medio/lungo periodo. Quindi stila un piano editoriale ricco, ottimizza le pagine dei tuoi servizi e vedrai che i risultati arriveranno.

Campagne Google Ads l’alternativa più rapida

Qualora avessi bisogno di raggiungere subito le prime posizioni su Google, ci sono gli annunci a pagamento che permettono di raggiungere tale obiettivo che, allo stesso modo, ti permettono di essere primo su Google ma in maniera diversa. Gestire le Campagne Google Ads impone una certa dimestichezza degli strumenti, che vanno dalla teoria (la scelta delle parole chiave al target, alla definizione di un funnel di conversione) alla pratica (monitoraggio e ottimizzazione di alcuni parametri come il cpa desiderato).
Il consiglio è di utilizzare delle segmentazioni flessibili, termini non precisissimi, ma che possono abbracciare le query di ricerca del tuo target. Google da precedenza alla search intent dell’utente e del suo comportamento: come, cioè, l’utente cerca informazioni sul motore di ricerca.
Insomma, Google può essere considerato un alleato strategico se si conoscono le sue meccaniche. Ma questo alleato deve essere guidato nelle campagne Google ads. Devi guidarlo, cioè, verso il tuo obiettivo stanziando un budget opportuno.

Se desideri vedere la tua attività prima su Google, devi sapere quello che fai e soprattutto operare con criterio e competenza. Vedrai che i risultati arriveranno!