Porta in alto il tuo sito web, affidati alla nostra web agency

Ecommerce: il Coronavirus cambierà le nostre abitudini?

Ecommerce: il Coronavirus cambierà le nostre abitudini?

ecommerce coronavirus

Il coronavirus  ha cambiato profondamente le nostre abitudini, anche d’acquisto. Se già negli ultimi anni si era registrato un cambiamento importante nelle modalità di consumo delle persone (con un trend di crescita medio degli acquisti online di 20 punti percentuali di anno in anno) l’epidemia ha cambiato definitivamente i nostri stili di vita. Si parla di smart working, di quarantene obbligate, tutte cose che ci hanno fatto comprendere ancor di più gli aspetti positivi del commercio online. Infatti, gli ecommerce permettono di acquistare comodamente da casa, con resi perlopiù gratuiti, e a prezzi vantaggiosi.

Secondo un’indagine Nielsen, in questo periodo stiamo assistendo a un vero e proprio boom degli acquisti online: circa l’80% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Un parallelo un tantino macabro, conseguente a una situazione comunque non piacevole, che fa capo alla diffusione del virus.
Ma come la storia insegna, anche i momenti drammatici sono occasione di nuove consapevolezze.
Infatti, sempre secondo le indagini Nielsen, il 65% dei compratori online di questo periodo stanno acquistando in rete per la prima volta. Ciò significa che conseguentemente a una situazione di emergenza, anche i più recalcitranti si sono aperti a questo tipo di transazioni. E che con ogni probabilità, ad emergenza finita, tutte queste persone avranno acquisito l’importanza dei sistemi di vendita online e si abitueranno a questa nuova e vantaggiosa modalità di consumo.

Sviluppo ecommerce quando l’emergenza porta nuove consapevolezze

Acquistare sui siti ecommerce, quindi, diventerà un’abitudine che apparterrà a tutti e a tutte le fasce di popolazione.
Perchè sì, dopo l’emergenza torneremo alla normalità. Ma sarà una normalità molto diversa da quello che ricordiamo, molto più orientata a gli strumeti e all’utilizzo delle piattaforme digitali.
Possiamo dire senza timore che il commercio elettronico trainerà se non salverà tutte quelle attività che vivevano solo di commercio fisico che abbiamo visto essere comunque troppo fragile, se usato come unico canale di vendita..
Proprio per questo, aziende e imprese, devono farsi trovare pronte. Nella fattispecie, diventa fondamentale l’investimento nella tecnologia per gestire in sicurezza le transazioni e confrontarsi con una domanda senza precedenti.

E-commerce, tu ci sei online?

In sintesi è tutta una questione di “esserci”. La nostra vita si divide sempre più in due dimensioni: una reale e un’altra virtuale, dove facciamo le medesime esperienze. Non esserci in una delle due, nel caso di un’attività, significa rinunciare quanto meno al 50% del potenziale, se non al proprio core business, se non ad un’autentica scalata verso il successo.
Come Web Agency specializzata nello sviluppo siti ecommerce, vorremmo esprimere il nostro supporto all’intera Comunità del Commercio in questo periodo di difficoltà. Se hai bisogno di maggiori informazioni, non esitare a contattarci.